Domenica, Dicembre 16, 2018
   
Text Size

Articoli

Libano, incontro tripartito su tunnel Hezbollah

5 dicembre 2018. Rappresentanti dell'esercito israeliano e libanese si sono incontrati oggi nella città di confine di Naqoura assieme ai caschi blu dell'Unifil, all'indomani dell'avvio dell'operazione israeliana "Scudo del Nord" contro i tunnel scavati da miliziani di Hezbollah.

A riferire dell'incontro è l'agenzia stampa libanese Nna, secondo la quale i colloqui puntano al mantenimento della calma lungo la "linea blu" dell'Onu che segna il confine fra Israele e il paese dei cedri. Il tema dei tunnel è emerso durante le discussioni, ha aggiunto l'agenzia, senza fornire altri dettagli.

Nell'ambito dell'operazione, Israele ha scoperto un tunnel che entra per 40 metri nel proprio territorio. Un portavoce dell'Unifil aveva riferito ieri che la situazione al confine era calma e che i caschi blu mantengono contatti "con tutte le parti rilevanti per assicurarsi che le parti usino i meccanismi di collegamento e coordinamento dell'Unifil per mantenere la calma e la stabilità". Al momento la milizia sciita filo iraniana degli Hezbollah non ha fatto alcun commento sull'operazione israeliana.

Una squadra di caschi blu dell'Onu, schierati nel sud del Libano, si recherà domani sul lato israeliano della Linea Blu, che separa i due paesi, per prendere conoscenza delle operazioni dell'esercito israeliano alla ricerca di tunnel sotterranei di Hezbollah. Lo si apprende da un comunicato dell'Unifil, il contingente dell'Onu di cui fanno parte circa mille militari italiani. La decisione di inviare una squadra di caschi blu nel lato israeliano della linea di demarcazione e' stata presa oggi durante il periodico incontro tripartito a Capo Naqoura tra il comandante di Unifil, il generale italiano Stefano Del Col e alti ufficiali israeliani e libanesi.

Fonte: AdnKronos e Ansa

Visitatori Online

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online