Domenica, Settembre 23, 2018
   
Text Size

Articoli

Il saluto del ministro Trenta ai teatri operativi

6 luglio 2018. “Il lavoro che voi fate è molto importante per il Paese. È mio obiettivo non farvi mancare mai l’appoggio politico e far conoscere meglio ai cittadini ciò che fate”.

Questo il messaggio che il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha rivolto ieri ai circa 6.000 uomini e donne delle Forze armate impegnati in operazioni internazionali. Collegati in videoconferenza con il Comando Operativo di vertice Interforze (COI) c’erano i principali Teatri operativi nei quali l’Italia è impegnata sotto egida delle Nazioni Unite, della NATO e dell’Unione Europea: Afghanistan (Herat), Libano (Shama), Kosovo (Pristina), Somalia (Mogadiscio), Emirati Arabi Uniti (Al Minhad), Iraq (Baghdad, Erbil), Gibuti, Kuwait (Ali Al Salem), Egitto (Sharm El Sheik), Turchia (Kahramanmaras).

In collegamento dall’Oceano Indiano, Nave Margottini per l’operazione antipirateria “Atalanta” e dal Mar Mediterraneo Nave Fasan impegnata nell’operazione “Mare Sicuro”.

Parole con le quali la titolare del Dicastero ha voluto manifestare la vicinanza sua e del Governo ai militari italiani attualmente impegnati in 33 missioni in 22 Paesi a sostegno della pace e della stabilità internazionale: “Sono ben consapevole delle difficoltà e delle responsabilità con cui ciascuno di voi si confronta quotidianamente e allo stesso tempo sono certa del vostro costante impegno a far sì che l’Italia sia all’altezza dei compiti assegnati”.

Tutelarvi e consentirvi di poter operare in maniera ancora più efficiente è il primo obiettivo che mi sono posta e anche per questa ragione intendo fare visita nei teatri operativi quanto prima” ha aggiunto il Ministro Trenta che nella dedica lasciata sull’albo d’onore del COI ha voluto sottolineare il ruolo fondamentale dei militari italiani per la difesa e la sicurezza internazionale: “I migliori auguri a tutti gli uomini e donne che sotto il comando del COI contribuiscono a fare del mondo un posto più sicuro”.

Il Ministro Trenta, accompagnata dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, precedentemente aveva assistito ad un briefing sulla struttura e sulle attività operative in corso del COI, tenuto dal Comandante, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone.

 

Visitatori Online

Abbiamo 235 visitatori e nessun utente online