Domenica, Giugno 24, 2018
   
Text Size

Articoli

Cambio al vertice del Cesiva

9 marzo 2018. Alla presenza del comandante per la formazione, specializzazione e dottrina dell’Esercito, generale di corpo d’armata Pietro Serino, si è svolta ieri nella caserma “Giorgi” in Civitavecchia la cerimonia di avvicendamento al vertice del Centro simulazione e validazione dell’Esercito (Cesiva).

Il generale di divisione Maurizio Boni, dopo oltre due anni, ha lasciato il comando per assumere l’incarico di vice comandante dell’Allied rapid reaction corps Uk (Arrc Uk), il corpo d’armata di reazione rapida della Nato a guida inglese con sede a Innsworth nel Regno Unito.

Il Centro simulazione e validazione di Civitavecchia costituisce il principale riferimento dell’Esercito per l’applicazione della simulazione addestrativa nell’approntamento dei posti comando, degli staff e delle unità destinate all’impiego fuori del territorio nazionale.

L’attività del Centro è focalizzata soprattutto sull’organizzazione di esercitazioni volte ad attestare il raggiungimento delle capacità operative individuate come “fondamentali” per l’assolvimento della missione, utilizzando sistemi informatici tecnologicamente avanzati.

Al Cesiva è stata anche assegnata la responsabilità di sperimentare i sistemi integrati per l’addestramento terrestre, di simulazione e di comando e controllo, in funzione dell’ammodernamento di settore, nonché i sistemi per la digitalizzazione delle piattaforme operative dell’Esercito, nel contesto del più ampio programma della Difesa denominato “Forza Nec” (Network enabled capability).

Al comando del Centro è subentrato, ad interim, il vice comandante, generale di brigata Manlio Scopigno.

 

Visitatori Online

Abbiamo 131 visitatori e nessun utente online