Domenica, Settembre 23, 2018
   
Text Size

Cambio al vertice del Comfopsud

3 febbraio 2018. Nella sala dei Baroni di Castel Nuovo - Maschio Angioino di Napoli, il capo di stato maggiore dell'Esercito, generale di corpo d'armata Danilo Errico, ha presieduto ieri la cerimonia di cambio al vertice del Comfopsud (Comando forze operative sud). Al generale di corpo d'armata Luigi Francesco De Leverano è subentrato il parigrado Rosario Castellano.

Numerose le autorità civili, religiose e militari che hanno presenziato alla cerimonia, tra le quali il prefetto Carmela Pagano, il sindaco Luigi De Magistris, insieme al gonfalone della città di Napoli, decorato della medaglia d'oro al valor militare e l'arcivescovo cardinale Crescenzio Sepe.

Il capo di stato maggiore dell'Esercito, nel corso del suo intervento, ha salutato i convenuti e ringraziato il generale De Leverano per l'impegno dimostrato nel portare a termine la costituzione del Comfopsud. Un processo iniziato nel luglio 2016, nell'ambito della riorganizzazione degli alti comandi della Forza armata, che ha visto la fusione del 2° Comando Forze di Difesa con il Comando Forze di Difesa interregionale sud. Dal 1° ottobre 2016 ha assunto la denominazione di Comando delle forze operative sud ed ha accorpato tutte le funzioni operative, infrastrutturali e territoriali della Forza armata del centro - sud Italia ed isole comprese.

Il generale Errico ha poi aggiunto "il vertice della Forza armata ha sempre trovato nel Comando delle forze operative sud un interlocutore affidabile, disponibile e propositivo, che ha garantito interventi tempestivi e altamente qualificati, a riconferma del ruolo decisivo dell'Esercito quale strumento al servizio della comunità nazionale".

In quest'area, il Comfopsud sovrintende a tutti i concorsi che l'Esercito fornisce, in conformità ai propri compiti istituzionali e nel caso di pubbliche calamità, come accaduto per gli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale il 24 agosto 2016 e successivamente il 30 ottobre, l'isola di Ischia nell'agosto del 2017 e nell'emergenza incendio sul Vesuvio nell'estate del 2017. Il generale di corpo d'armata Rosario Castellano, originario di Castellammare di Stabia, ha recentemente lasciato la carica di vice comandante della missione Resolute Support della Nato in Afghanistan.

 

 

 

Visitatori Online

Abbiamo 214 visitatori e nessun utente online