Sabato, Luglio 21, 2018
   
Text Size

Concluso il 4° corso di aeromobilità avanzata

27 novembre 2017. Al termine della prima settimana dell'esercitazione "Airmobile permanent training II 2017" in corso a Rimini presso l'aeroporto che ospita il 7° reggimento Aves "Vega", si è concluso il 4° corso di aeromobilità avanzata 2017 che ha portato alla qualifica di 19 operatori e di 7 responsabili di discesa rapida del 66° reggimento aeromobile "Trieste".

L'intensa attività addestrativa ha visto i fanti aeromobili del 66° reggimento impegnati nell'acquisizione delle tecniche di discesa da aeromobile mediante fast roping e rappeling in ambiente diurno e notturno nonché nello studio degli aeromobili in dotazione alla Forza armata e delle procedure utilizzate dal personale Aves per giungere alla massima capacità di cooperazione ed integrazione fra le diverse componenti operative.

In particolare, è stato qualificato anche il personale Vfp1, già selezionato nel mesi di settembre presso la Scuola di fanteria nell'ambito del reclutamento delle unità ad alta specializzazione.

Il corso si è concluso alla presenza del comandante della brigata aeromobile "Friuli", generale Salvatore Annigliato, che ha consegnato gli attestati di qualifica aeromobile avanzata e i brevetti di responsabile di discesa rapida.

L'esercitazione Apt II 2017, finalizzata alla validazione dei task group di prossimo impiego nei teatri operativi e Jrrf, è un evento cardine ed espressione della capacità d'integrazione fra le componenti ed unità della brigata aeromobile nella pianificazione e condotta di operazioni aeromobili in uno scenario altamente realistico.

Fonte: Esercito



Visitatori Online

Abbiamo 149 visitatori e nessun utente online