Mercoledì, Novembre 22, 2017
   
Text Size

Articoli

Nuovo comandante al 7° reggimento Aves “Vega”

9 settembre 2017. All’aeroporto militare Giannetto Vassura di Rimini, il colonnello pilota Vincenzo Ingrosso ha consegnato ieri lo stendardo da combattimento del 7° reggimento Aves “Vega” al colonnello pilota Marco Poddi, subentrato nel comando della base riminese.

Alla cerimonia, presieduta del comandante della brigata aeromobile “Friuli”, generale di brigata Salvatore Annigliato, sono intervenute numerose autorità civili e militari, i gonfaloni della città di Rimini e di Riccione, i labari delle associazioni combattentistiche e d’arma e molti ospiti.

Il colonnello Ingrosso ha lasciato il comando del “Vega” dopo otto mesi, un breve ma intenso periodo in cui il reggimento è stato impegnato in numerose attività addestrative. Da ricordare l’Airmobile permanent training, esercitazione continuativa condotta al fine di certificare il raggiungimento della piena capacità operativa degli equipaggi di prossimo impiego in teatro operativo, oltre a numerosi impegni operativi sia sul territorio nazionale che all’estero. Durante il suo discorso di commiato, il colonnello Ingrosso ha elogiato l’impegno quotidiano del reggimento impiegato “contestualmente in due teatri operativi, capace di operare all’estero, addestrarsi in Patria e allo stesso tempo ottemperare a tutti i compiti che ogni reggimento si trova giornalmente ad affrontare” con “ forza, esperienza, coesione e serietà”.Il colonnello Ingrosso assumerà l’incarico di capo ufficio personale presso il comando Aviazione dell'Esercito a Viterbo.

"Ho avuto l'onore di essere il vostro comandante (nda, dal 2011 al 2013 il generale Annigliato ha comandato il 7° "Vega" e la task force "Fenice" in Afghanistan)) e la fortuna di poter lavorare con voi in Patria e nei teatri operativi – ha detto, parlando a braccio, il comandante della brigata "Friuli" nel suo intervento conclusivo - Questa capacità che vi siete guadagnati sul campo vi deve essere riconosciuta. Il 7° "Vega" è un reggimento giovane, ma che è diventato il reggimento strategico della Forza armata. Esprime dal 2007 capacità uniche in più teatri operativi, in Afghanistan e in Iraq, con oltre 25.000 ore di volo prodotte fino a oggi. Capacità uniche, come il personnel recovery, di cui dobbiamo essere orgogliosi. Ringrazio e saluto Vincenzo Ingrosso, a Marco Poddi dico benvenuto tra noi e buon lavoro. E' un grande onore essere il vostro comandante".

Il colonnello pilota Marco Poddi, 46 anni, nato a Cabras (Oristano), sposato con due figli, ha frequentato il 173° corso dell'Accademia militare di Modena dal 1991 al 1993. Laureato in scienze politiche e in economia e diritto per le imprese, ritorna nei ranghi del 7° “Vega” dopo aver comandato tra il 2012 e il 2013 il 25° gruppo squadroni “Cigno”. Ha ricoperto l’incarico di capo della 1^ sezione politica d’impiego e coordinamento presso l’ufficio formazione e politica di impiego del Dipartimento impiego del personale dello Stato Maggiore dell'Esercito, da dove proviene.

Carmelo Abisso



Tempo

Weather data OK.
Modena
9 °C
Weather details

Visitatori Online

Abbiamo 172 visitatori e nessun utente online