Giovedì, Agosto 24, 2017
   
Text Size

Articoli

"Leonte" presentato a Lugo

21 aprile 2017. Il generale di divisione Antonio Bettelli, già comandante dell'Aviazione dell'Esercito, ha presentato giovedì 20 aprile a Lugo (Ra) il suo libro d’esordio “Leonte”, edito da Gaffi. L’opera si riferisce all’omonima missione, ancora in corso, dell'Esercito italiano in Libano, raccontata dal generale più volte impegnato nelle operazioni di supporto alla pace in diversi ambiti internazionali.

L'operazione Leonte inizia nel 2006 e prende il nome dal fiume del Libano che delimita l'area in cui è schierato il contingente italiano. È proprio durante questa operazione che il caporale Giovanni Memoli rimane gravemente ferito, il 27 maggio 2011, a causa dell’esplosione di un ordigno a Sidone. Una storia che ha colpito lo stesso Bettelli, che ha deciso quindi di ricordare e rendere omaggio ai militari morti o rimasti feriti in servizio, questi ultimi spesso costretti a cambiare completamente la loro vita, come è successo al caporale Memoli.

Alla serata, che si è svolta nella sala conferenze dell’hotel Ala d’oro, oltre all’autore sono intervenuti il sindaco di Lugo Davide Ranalli, il presidente entrante del Rotary Club Stefania Marini, il generale Carmelo Abisso e il giornalista del Quotidiano Nazionale Lorenzo Bianchi, inviato nelle aree di guerra, che ha moderato la presentazione.

“Il Rotary ha scelto di non limitare l’invito a questa serata ai soci del Rotary, ma di estenderlo a tutta la cittadinanza, per condividere l’umanità che questo testo è in grado di trasmettere - ha sottolineato Stefania Marini - Da sempre il Rotary è impegnato in numerosi service in ambito nazionale e internazionale e non possiamo che condividere il valore espresso dalle attività di peacekeeping delle nostre Forze armate in Medio oriente. Ricordiamo che proprio il Rotary club di Lugo ha sostenuto queste missioni con progetti come A toy for a children smile”.

L’ospite è stato introdotto da Giuseppe Falconi, membro del Rotary Club di Lugo. “Crediamo in uno Stato che si preoccupi dei suoi cittadini – ha rimarcato Falconi - e questa cosa accade, anche se non sempre. In molti di questi casi, lo dobbiamo a persone che sono in grado di fare la differenza, per l’alto senso di umanità, coraggio e abnegazione che sanno esprimere nel compiere il proprio dovere. Il generale Antonio Bettelli è una di queste persone, in grado di fare la differenza”.

“Con questo esordio nella scrittura - sottolinea Lisa Ginzburg nella quarta di copertina del libro - Bettelli sembra trovar modo di ricomporre tessere di un mosaico interiore necessario a mantenere intatta la sua passione di vivere. Immagini non ancora sbiadite, capaci di guidare il lettore nella supposizione di cosa possa essere toccare da vicino la minaccia della guerra e la possibilità della morte, ma senza mai perdere la speranza”.

Il sindaco Ranalli ha omaggiato il generale Bettelli con la guida sulla Bassa Romagna “Nella terra del Benvivere”. L’artista Enzo Babini ha invece donato una formella in terracotta. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la libreria Alfabeta di Lugo e con il patrocinio del Comune di Lugo.

 

Nella foto: da sinistra, il generale Antonio Bettelli, il presidente Stefania Marini e Giuseppe Falconi

Tempo

Weather data OK.
Modena
30 °C
Weather details

Visitatori Online

Abbiamo 138 visitatori e nessun utente online